Chi siamo

L’attività editoriale della Santa Sede è legata alla fondazione della Tipografia Vaticana che risale al 27 aprile del 1587, sotto il Pontificato di Sisto V. La nascita della Libreria Editrice Vaticana va collocata nell'ampio impegno di modernizzazione della struttura vaticana avviato durante il Pontificato di Pio XI. Nel 1926, l’antico Ufficio Vendite viene separato dalla Tipografia per diventare realtà nuova e autonoma cui viene affidata la vendita dei libri stampati dalla Santa Sede nella propria tipografia. In seguito, poco a poco, la Libreria diventa Editrice ed oggi LEV è riconosciuta come l’editrice ufficiale della Santa Sede con proprio Statuto, approvato nel 1991 dalla Segreteria di Stato.

Nel frattempo con l’elezione di Giovanni Paolo II, nel 1978, alla Libreria Editrice Vaticana è stato assegnato il compito di gestire, oltre i tradizionali testi del Magistero e della Santa Sede, anche gli scritti del Card. Karol Wojtyla. Altro passo in avanti è dovuto al Decreto del Segretario di Stato, il Cardinale Angelo Sodano del 31 maggio 2005, che ha confermato e ufficializzato l’affidamento all’Editrice di tutti i diritti d’autore sui testi del Santo Padre. A questo poi si è aggiunto, come per il Cardinale Wojtyla, l’affidamento e la gestione dei diritti d’autore sugli scritti del Cardinale Ratzinger.

La sfida di oggi: una casa editrice a servizio della comunicazione nella Chiesa

In seguito all’avvio della riforma della Curia Romana voluta da papa Francesco, LEV è parte integrante del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede dal 1° gennaio 2018. In sinergia con gli altri attori della Comunicazione vaticana continua a promuovere e diffondere il magistero del Santo Padre e i contributi della Curia Romana nel mondo, affinché il Vangelo – attraverso la mediazione dei Pastori – possa raggiungere tutti gli angoli della terra. Per questo, nella gestione dei diritti d’autore di questi testi, vigila sulla fedeltà della loro diffusione nel mondo e sostiene così – anche economicamente – la carità del Papa. 

In secondo luogo, LEV promuove anche la comunicazione all’interno della Chiesa, cercando di dare voce alle esperienze ecclesiali significative (anche se minoritarie e poco note), di periferia - come ama dire Papa Francesco – affinché beneficino la Chiesa nel suo complesso: ciò che riguarda un membro, infatti, è per l’edificazione e la crescita di tutto il corpo ecclesiale (cfr. 1Cor 12).

In questo modo, LEV nel contesto più ampio della riforma della comunicazione della Santa Sede, si pone al crocevia della comunicazione 2.0 della Chiesa nel XXI secolo, in cui il cuore pulsante della Chiesa, il Vangelo di Cristo, deve poter raggiungere ogni uomo e ogni donna; allo stesso tempo, però, ogni periferia deve poter avere uno spazio di espressione della propria esperienza, affinché emerga come dono reale per tutti.

I nostri Contatti

Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede
www.comunicazione.va

 

Responsabile editoriale
fra Giulio Cesareo OFMConv.
segreteria.lev@spc.va

 

Libreria Editrice Vaticana
Via della Posta
00120 Città del Vaticano

 

I nostri libri possono essere acquistati nei migliori store online e librerie.
Per informazioni contattare l’Ufficio commerciale:
Tel. (+39) 06 698.45780
Fax: (06) 698.84716
commerciale.lev@spc.va

 

Per l'acquisto dei periodici Acta Apostolicae SedisCommunicationes, EducatioCatolica, Acta Œcumenica contattare l'Ufficio Riviste:
Tel. (+39) 06 698.45768
Fax (+39) 06 698.84716
riviste.lev@spc.va

 

Segreteria: tel (+39) 06 698.45368/45363
segreteria.lev@spc.va

 

Ufficio stampa: tel. (+39) 06 698.45364
ufficiostampa.lev@spc.va

  

Ufficio Diritti: Tel. (+39) 06 698.45766
diritti.lev@spc.va

 

Ufficio Editoriale: tel (+39) 06 698.45363
editoriale.lev@spc.va

 

Amministrazione: tel (+39) 06 698.45765
amministrazione.lev@spc.va